Jump to content

Saro Rosario Di Vaio Grimani

From Wikipedia

Saro Grimani, (nato a Napoli, il 4 aprile 1974) è un artista contemporaneo italiano.[1]

Vive e lavora in Italia.

Nel 2023 è stato incluso nell’annuario Artisti’23 , ha partecipato al Premio Fondazione Amedeo Modigliani.[2] Una recensione ad una sua opera è stata inserita nel testo “Porto Franco le opere sdoganate da Vittorio Sgarbi “. [3]

Socialmente e politicamente attivo, nel 2022 ha partecipato alla biennale d’arte internazionale di Roma.[4]

Biografia[edit | edit source]

Saro Grimani è nato a Napoli, ma dopo gli studi universitari si è trasferito a Venezia, dove ha maturato il suo impegno artistico e professionale come designer.

Saro Grimani ha iniziato a lavorare come industrial designer, progettando oggetti per la casa e il contract. Nel 2007 ha collaborato con un collettivo di designer e architetti con l'obiettivo di creare oggetti di design di alta qualità accessibili al grande pubblico. Saro Grimani è un artista e designer di spicco, la cui carriera si è sviluppata attraverso diversi movimenti e tendenze. Il suo lavoro dadaista e quello successivo nel movimento sono stati caratterizzati da una forte ironia e critica sociale, che hanno influenzato profondamente il design e l'arte contemporanei.[5]

Pratica Artistica[edit | edit source]

Saro Grimani, crea dipinti dadaisti di soggetto di interesse sociale.[6] La superficie di questi soggetti è sempre decorata con motivi, simboli, lettere, glifi e altri tipi di figure, in una grande varietà di forme.[7]

Le sue opere mirano a sensibilizzare lo spettatore su temi sociali, come la guerra, la violenza di genere, la libertà e l'olocausto.[8]

Galleria[edit | edit source]

Opere esposte in spazi pubblici[edit | edit source]

Le opere di Saro Grimani sono state esposte in molti spazi pubblici[9]

Roma, Museo Domiziano [10]

Venezia, Villa Farsetti, Santa Maria di Sala

Bibliografia[edit | edit source]

    • Margutta 18 (Monia Formentini, Stefania Medici, Italie, Dantebus Edizioni, 2022)
    • Saro Grimani, beyond the border (Rosario di Vaio, Saro Grimani, Italie, 2021)
    • Saro Grimani, Venezianischer Künstler (S. Grimani, Allemand, 2023)
    • Saro Grimani, Forme, Couleur et Art (S.Saporta, S.Grimani, Français, 2022)

Referenze[edit | edit source]

  1. Vittorio Sgarbi, Leonarda Zappulla, Artisti’23, Mondadori, pag 620
  2. https://www.comunicati-stampa.fvg.it/lartista-veneziano-saro-grimani-al-premio-fondazione-amedeo-modigliani-a-roma-l11-novembre/
  3. Vittorio Sgarbi, Porto Franco le opere sdoganate da Vittorio Sgarbi, ArtNow, 2023
  4. https://www.comunicati-stampa.fvg.it/saro-grimani-alla-xiv-biennale-darte-di-roma/
  5. https://www.nellanotizia.net/scheda_it_123865_Saro-Grimani-artista-Veneziano_1.html
  6. https://www.zazoom.it/news-notizia/post/513868/2022-05-23--saro-grimani-lartista-chi-non-voce--09-26/
  7. https://fai.informazione.it/AE024636-9DAB-4F93-BD9F-D7B9F5DBC603/L-appello-di-Saro-Grimani-alle-istituzioni-salviamo-l-arte
  8. https://fai.informazione.it/5796B927-A1C2-4BEE-922E-506823950827/Venezia-27-gennaio-Saro-Grimani-ricorda-l-olocausto
  9. http://www.labiennalediroma.com/it/editions/2022
  10. https://www.tripadvisor.it/ShowUserReviews-g187791-d196846-r892206981-Stadio_di_Domiziano_Navona_Square_Underground-Rome_Lazio.html